Raboso frizzante

DESCRIZIONE

La vendemmia del raboso è l’ultima da attuarsi, infatti è un uva a maturazione tardiva, si attua a fine ottobre. La vinificazione delle uve avviene con la classica macerazione in modo da conferire al vino un colore rosso molto carico. Il vino così ottenuto è leggermente tannico, acido, con sentori caratteristici di frutti rossi caratteristici come la ciliegia e la marasca. Dopo la fermentazione malolattica e una sosta di alcuni mesi in acciaio, si esegue la frizzantatura con il metodo Charmat, ossia la rifermentazione in autoclave, in modo da ottenere un prodotto frizzante con distinta acidità da bersi giovane e fresco.

PROFUMO:

Ricorda le violette di campo, la marasca e la mora selvatica


SAPORE:

Vino vivace, fruttato, sapido e asciutto


DENOMINAZIONE:
IGT Veneto
ANNATA:
Vino d'annata
FORMATO:
0,75 l
UVE:
Raboso
GRADAZIONE:
11 % vol
TEMPERATURA DI SERVIZIO:
10-12°C

VINIFICAZIONE

Vinificate in acciaio, con macerazione sulle bucce per circa otto giorni a basse temperature. A fermentazione completata la maturazione in acciaio per sei mesi prima della rifermentazione in autoclave.